Mandovai? A Marrakech

Piazza Djemaa el-Fna

Marrakesch città viva e ed affascinante, chiamata anche città rossa, ha una Medina fantastica, il centro dove si incontrano incantatori di serpenti, acrobati, ballerini é Djema El Fna.

La sera la piazza, diventa uno spettacolo, si riempie di moltissime bancarelle dove è possibile prendere ed assaggiare varie pietanze. Si possono mangiare: tajine, spiedini, couscous, pesce e soprattutto le famigerate teste di capra alla brace, con le relative cervella. Un’atmosfera davvero surreale, qui si possono gustare gli usi e consumi di questa popolazione, tutte le persone sono cordiali ed hanno una gentilezza innata.

marrakesch

Medersa Ben Youssef – Museo di Marrakech

ali-ben-youssef-medersa-5

La Medersa Ben Youssef è uno dei luoghi più straordinari di Marrakech, scuola coranica che poteva ospitare sino a 900 studenti. Rimane una zona poco visitata da turisti, e forse è anche questo che la rende così particolare.

museo-marrakesch

Situato difronte alla scuola, vi è il Museo di Marrakech, noto anche come Il gioiello di Marrakech, è ospitato all’interno del Palazzo Dar M’ Nebhi, una struttura meravigliosa che da sola vale una visita. Fu costruito da Mehdi Mnebbi, ambasciatore marocchino a Londra, e fu poi acquistato da T’Hami el Glaoui, il Pascià di Marrakech, durante il protettorato francese. Il palazzo ha un bellissimo cortile interno e nella parte centrale, la più suggestiva, si trovano bellissime fontane di marmo.